paracadutismoitalia5

Innamoratevi di chi ha un sogno

A casa mia non ci fa caso nessuno al San Valentino.

I miei nonni si sono sposati nel 1955. Un incontro estemporaneo per un matrimonio bucolico, da campagna italica.

Abbiamo trovato una foto nel 2013, nonno in divisa da appuntato:

“Gennaio 1948 — Al mio amore. Oggi, domani e per tutta la vita”

Mio fratello sgomento:

“Nonno, non c’avevi pensato eh, a quanto poteva esse lunga tutta la vita?”

I miei genitori sono fidanzati dal 1974. Il che significa che si sono reciprocamente perdonati i pantaloni a zampa, gli occhiali da aviatore, le spalline in gommapiuma, le meches biondo cenere e i rennini coordinati. Democristiano lui, extraparlamentare di sinistra lei. Sono sposati dal 1984. Il che significa che si sono reciprocamente perdonati qualcosina in più di un outfit riuscito male.


Non ci credo al Mulino Bianco. E nemmeno alla Barilla. Non ci credo che se sei immensamente fortunato arriva qualcuno e ti cambia la vita.

Credo in quello che so, in quello che ho visto. Ho visto che è difficile, impegnativo e stancante, e che ci vuole un coraggio inaudito a ricordarsi ogni giorno perchè ne valga la pena.

Per questo vi dico: innamoratevi di chi ha un sogno.

Innamoratevi di chi ha il cuore ingigantito da una grande passione, sua e solo sua. Innamoratevi di chi sa credere ciecamente in qualcosa, che sia anche altro rispetto al vostro amore. Innamoratevi di chi sarebbe disposto a dare tutto sé stesso per quel che desidera, anche e soprattutto se quel qualcosa non siete voi. Innamoratevi di qualcuno per cui forse non sarete mai al primo posto, ma saprà regalarvi un impareggiabile ex aequo.

Fatelo perché chi ha un sogno sa cosa vuol dire “amare per tutta la vita”.

Perché ciò accada avete una sola chance: coltivate un sogno. Lasciatevi ingigantire il cuore da una passione, vostra e soltanto vostra. Credete ciecamente in qualcosa, anche se nessuno ci crede insieme a voi. Date tutti voi stessi per quel che desiderate, ma non desiderate solo di essere amati. Sappiate scegliere cosa mettere al primo posto, ma costruite un podio sufficientemente ampio da lasciare spazio ad un grande amore.

Allora sì, non sarà solo una questione di lieto fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *